Il portale dell'informazione.

Santa Domenica Talao :: Arrestato per droga

406

SANTA DOMENICA TALAO :: 25/03/2008 :: Arrestato un giovane di Santa Domenica Talao perché trovato in possesso di venti capsule di eroina e due di cocaina che deteneva  illecitamente. Vigilia di Pasqua movimentata sull’autostrada A/3 Salerno-Reggio Calabria dove le fiamme gialle lucane hanno tratto in arresto  per detenzione di sostanza stupefacente  finalizzata allo  spaccio, Pietro Paolo M. 27enne residente a Santa Domenica Talao.

Proficuo il controllo del territorio da parte della Guardia di Finanza di Lauria che, nel weekend di Pasqua, ha effettuato numerosi controlli e sequestrato sostanze stupefacenti. I finanzieri hanno fermato un’ Opel Corsa, condotta da S.M.P.,  lungo il tratto autostradale dell’A/3 in direzione Sud, al Km. 132,00 in agro del Comune di Nemoli, nel potentino, con a bordo due persone per un normale controllo. Ironia della sorte il proprietario dell’auto S.M.P 34enne, residente a Santa Domenica Talao, era già conosciuto ai militari, a seguito di un sequestro di eroina purissima e hashish avvenuto lo scorso mese di novembre. Nel corso del rituale controllo dei documenti, il passeggero Pietro Paolo M. ha mostrato evidenti segni di nervosismo che hanno condotto i militari ad effettuare una perquisizione personale. L’attenta e meticolosa ispezione svolta ha consentito di  scoprire,  ben nascosto all’interno della tasca del giubbotto, un involucro contenente 5,9 grammi di eroina e 0,50 grammi di cocaina che, per il quantitativo, per il peso lordo complessivo, per il confezionamento frazionato  20 capsule di eroina e due capsule di cocaina, e per le modalità dell’azione apparivano destinati ad un uso non esclusivamente personale. Lo stupefacente è stato sequestrato e per il giovane  27enne  si sono aperte le porte del carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato associato presso la casa circondariale di Sala Consilina a disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Lagonegro, sostituto procuratore Francesca Fittipaldi.  La droga era stata acquistata nel fiorente mercato napoletano ed il servizio della finanza si inserisce in un più vasto piano di controllo del territorio per la prevenzione e repressione di traffici illeciti, attuato nell’area calabro-lucano a tutela della sicurezza pubblica e della legalità del territorio dell’alto Tirreno cosentino.

Emilia Manco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: