Il portale dell'informazione calabrese.

Santa Maria del Cedro (Cs) :: Successo di Marathonarte negli Usa.

269
SANTA MARIA DEL CEDRO :: 18/01/2008 :: Ha conseguito un pieno successo la promozione negli Usa di Maratonarte e di Santa Maria del Cedro. Anche oltreoceano i valori culturali e artistici del centro tirrenico hanno attirato i numerosi visitatori allo stand allestito presso uno spazio denominato “Piazza Italia”, ospitato il 12 e il 13 ottobre presso la Exhibition Hall del Washington Hilton Hotel, dove era in corso la convention italo – americana che quest’anno ha ospitato la regione Liguria.

“Tra i numerosi stand della piazza – si legge in un prestigioso quotidiano italo americano, interessatosi come altri all’evento – uno ha ricevuto la visita di dignitari della comunità ebraica della capitale, venuti a salutare Francesco Fazio, primo cittadino del paese di Santa Maria del Cedro, capitale mondiale del cedro, agrume sacro agli ebrei”. In bella vista, nelle prime pagine del quotidiano, la foto del sindaco, proprio al di sotto di quella della First Lady statunitense, la quale esalta, come riportato nella stessa pagina del quotidiano, la presenza degli italiani nel tessuto sociale americano: “Con il vostro amore per la vita avete fatto più bella l’America”.Importante è stato certamente l’incontro con l’Ambasciatore d’Italia negli Usa, S.E. Giovanni Castellaneta, al quale il Sindaco ha consegnato una targa-ricordo di Maratonarte. Nello stesso ambito, Francesco Fazio ha incontrato Nancy Pelosi, la prima donna in America – e la prima italo-americana – a essere speaker della Camera.  Dai contatti con i rappresentanti della Niaf e di altre Confederazioni di Associazioni italo-americane, tra i quali Peter Caruso,  Giuseppe Parise e Tony Brusco, è poi scaturito l’intesa di intraprendere anche futuri e consolidati rapporti per le prospettive di sviluppo di dell’iniziativa. Fruttuose anche le prospettive scaturite dall’incontro con Tiziana Maiolo, Assessore del Comune di Milano, con la quale si è discusso circa interazioni nelle attività produttive dei due comuni.Il Sindaco Fazio, infatti, ha portato all’attenzione degli italo-americani soprattutto la necessità di reperire fondi per il Castello di Abatemarco – o di San Michele -, sito prescelto, com’è ormai noto, dal ministero per i Beni e le Attività culturali per Maratonarte, la raccolta fondi per l’arte,  affinché possa essere tutelato, recuperato e valorizzato, vista la singolarità del suo valore storico, ambientale e umano. Il primo cittadino di Santa Maria del Cedro ha avuto modo di far ammirare agli italo americani, e agli americani, le immagini raccolte per maratonarte, e altre ancora, utilizzate per far emergere i valori paesaggistici, antropologici e artistici del luogo, mediante una breve, ma significativa sintesi documentaria del complesso medievale  di San Michele, rimasto incontaminato per secoli e quindi fedele custode di un passato imperniato di cultura italica, magnogreca e bizantina.Oltre Washington, le altre città interessate al viaggio di promozione del Sindaco sono state New York e San Francisco. Anche in queste metropoli, oltre gli italo americani, Fazio ha incontrato le comunità ebraiche, ormai legate da un forte vincolo di collaborazione con Santa Maria del Cedro, dalla quale esportano “il frutto dell’albero più bello” per la festa del Sukkoth.A San Francisco, l’incontro con il Console Generale Roberto Falaschi, il quale si è reso disponibile a suggerire e sostenere il miglior approccio amministrativo possibile per la costituzione di una no profit, diretta a consentire una raccolta di fondi secondo la già consolidata esperienza americana. A tale proposito, il Console ha offerto la massima disponibilità, anche relativamente alle competenze legali accreditate al suo Consolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: