Il portale dell'informazione.

Scalea (Cs) :: Il TAR di Catanzaro respinge il ricorso dell’Eriksson sull’antenna.

309

SCALEA :: 12/02/2008 :: Il tribunale Amministrativo di Catanzaro ha respinto, in via provvisoria la proposta della Eriksonn S.p.a. contro il comune di Scalea per l’annullamento dell’ordinanza del Sindaco di Scalea e del direttore generale, Ciro Alifuoco, riguardante la costruzione dell’impianto di telefonia UMTS nella località Impresa –Liceo.

A seguito della forte mobilitazioni dei residenti della zona e del Liceo scientifico di Scalea, L’ordinanza n. 2 dell’8 gennaio 2008, firmata dal direttore generale di Scalea, sospese i lavori di costruzione dell’impianto di telefonia, lasciando la questione aperta. La ditta costruttrice, dopo l’annullamento del permesso a costruire, propose ricorso avverso all’ordinanza presso il Tar, ma l’8 febbraio il presidente del tribunale amministrativo si è pronunciato respingendo, provvisoriamente fino al 21 febbraio, ogni decisione definitiva sul ricorso. La notizia, dopo lunga attesa, è arrivata ieri sera e nel presidio costituito contro l’antenna nella zona si è levata, da subito, grande entusiasmo. Luisa di Cristo, il coordinatore del comitato contro l’antenna Impresa –Liceo , soddisfatta del risultato provvisorio ha dichiarato: -la battaglia è ancora aperta, ma il segnale è chiaro, il percorso ora sembra in discesa, ma non bisogna mollare, ringrazio tutti coloro che ancora ci sono vicini e che hanno passato questi giorni insieme a me al presidio- 

Antonio Pappaterra

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: