Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea :: Il consigliere Eugenio Orrico chiede lumi per il caro tributi al sindaco Perrotta.

Migliaia di cartelle inviate ai cittadini con super maggiorazione delle tariffe acqua.

108

SCALEA :: 22/01/2021 :: Il consigliere comunale, Eugenio Orrico, capogruppo di opposizione del gruppo “Scalea Bene Comune”, attraverso un interpellanza indirizzata al sindaco di Scalea (Cs), Giacomo Perrotta, ed al presidente del Consiglio Comunale, Gaetano Bruno, ha chiesto lumi per la super maggiorazione delle tariffe acqua spedite in questi giorni a migliaia di utenti della città. “A seguito di numerose sollecitazioni da parte di cittadini e commercianti di Scalea – ha ribadito il consigliere di opposizione,- ho chiesto di chiarire nella massima assise cittadina le motivazioni che hanno portato l’Amministrazione Comunale a spedire cartelle esattoriali con maggiorazioni sulle tariffe acqua superiori ad ogni precedente, creando di fatto disagi a cittadini e imprese, già sull’orlo del baratro per via della crisi dovuta alla pandemia Covid. Nella stessa – ha detto Eugenio Orrico,- ho chiesto all’esecutivo di chiarire anche se siano stati valutati gli aspetti legali di correttezza perequativa del carico tributario emesso alla cittadinanza e se siano stati avviati censimenti in atto, o screening reali, degli effettivi utenti a ruolo, sottolineando che oltre alla legittimità delle cartelle inviate, si potrebbe incorrere ad una disuguaglianza dei parametri con cui è stata deliberata la tariffa acqua. In pratica, – ha concluso Eugenio Orrico, – ho chiesto all’esecutivo di rendere edotto il consiglio comunale, considerando che nei mesi scorsi la maggioranza consiliare aveva dichiarato di abbattere il peso tributario per la città ed oggi si trova in contraddizione con se stessa”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: