Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea :: Il gruppo consiliare “Pensiamo a Scalea” interpella il sindaco sui lavori “sospesi” della strada provinciale Scalea – Mormanno.

287

SCALEA :: 01/06/2019 :: In questi giorni, i consiglieri comunali Eugenio Orrico e l’Avv. Achille Tenuta, rispettivamente capogruppo del gruppo di minoranza di Pensiamo a Scalea e Presidente del Consiglio Comunale, hanno presentato un Interpellanza al Sindaco di Scalea, relativa ai lavori “sospesi” della strada provinciale “Scalea – Mormanno”.

La missiva indirizzata al Sindaco Gennaro Licursi, anche in qualità di consigliere provinciale, e per conoscenza al Prefetto di Cosenza e al Presidente della Provincia – hanno ribadito i consiglieri Orrico e Tenuta- punta a sollecitare la finalizzazione dei lavori il cui iter è iniziato nel 2012 ed ancora è sospeso. “Premesso che recentemente, l’associazione “Pensiamo a Scalea” e la sezione locale di “Italia del Meridione”,- recita la missiva- hanno portato a conoscenza alle istituzioni interessate lo stato di abbandono dei lavori relativi alla costruzione della strada provinciale denominata comunemente “Scalea – Mormanno, a sud del territorio della città e visto che detti lavori “sospesi” provocano disagi ai cittadini residenti e alle attività ricettiva di balneazione di quella zona, che in conseguenza alla realizzazione di questa opera dai tempi lunghi, probabilmente, si trovano a dover fronteggiare l’imminente stagione estiva senza servizi di depurazione perchè interrotti dal cantiere a lavori in corso; considerato che i lavori, cosi come sottolineato a mezzo stampa anche da opinionisti locali, – continua la lettera dei consiglieri Orrico e Tenuta – dovevano essere completati l’ 1 giugno 2017 e che ancora, allo stato attuale ed in data odierna, risultano in evidente stato di abbandono; sottolineato che nel recente consiglio comunale, il Sindaco di Scalea, nonché Consigliere Provinciale, ha fortemente ribadito impegno e risoluzione della problematica sopra descritta e che ancora oggi i lavori sulla strada non risutano ripresi, con l’interpellanza allo stesso Sindaco Licursi, – hanno ribadito i consiglieri di minoranza – chiediamo quali sono le motivazioni che non permettono all’Ente appaltante, ( la Provincia di Cosenza), di intervenire in tempi brevi per riprendere i lavori sospesi, completarli e collaudarli in base al progetto esecutivo approvato con delibera di giunta provinciale n°408 nel 31/12/2012 con un importo di lavori di Euro 5.216.950,00 e di conoscere quali sono gli adempimenti dell’amministrazione comunale per incentivare il completamento dell’opera pubblica in questione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: