Il portale dell'informazione.

Soveria Mannelli (Cz) :: CULTURA, PARTE IL MEETING DEL SUD.

315

L’ottava Università d’Estate di Soveria Mannelli si svolgerà da oggi 28 al 30 agosto 2007, nell’ambito dell’ “Estate Speciale” di “Essere a Soveria”

SOVERIA MANNELLI :: 28/08/2007 :: Partirà questo pomeriggio l’ottava edizione dell’Università d’Estate di Soveria Mannelli, considerata l’appuntamento culturale più importante dell’estate meridionale. I direttori dell’Università d’Estate sono Mario Caligiuri, professore dell’Università della Calabria e Presidente della Fondazione “Italia Domani”; Florindo Rubettino, Amministratore delegato dell’omonima casa editrice e Presidente Regionale dei Giovani Industriali della Calabria e Mimmo Barile, intellettuale ed imprenditore.  

Quest’anno l’Università d’Estate di Soveria è dedicata ad un interrogativo solenne: “W la Repubblica?”. Ed altrettanti interrogativi scandiranno questa tre giorni di riflessioni, che si svolgeranno a Soveria Mannelli dal 28 al 30 agosto 2007, nella suggestiva cornice di Villa Pellico, con inizio alle ore 17 e fino alle 20. Il primo è dedicato a “La Repubblica dei misteri?”, con Giorgio Galli, uno dei più importanti politologi italiani del Novecento; Aldo A. Mola, storico del Risorgimento e della massoneria in modo particolare e Rosario Priore, il giudice che più di ogni altro ha affrontato i segreti degli ultimi trent’anni. Si proseguirà il giorno dopo con la domanda “La Repubblica dei partiti?” con Daniele Capezzone, Presidente della Commissione delle attività produttive della Camera dei Deputati e fino a qualche mese fa segretario dei radicali italiani; Paolo Del Debbio, opinionista, giornalista e professore universitario allo IULM di Milano e Claudio Velardi, esperto di comunicazione e titolare dell’agenzia “Running”, uno dei principali collaboratori di Massimo D’Alema a Palazzo Chigi negli anni 1999 e 2000. Infine, la giornata finale sarà dedicata all’ultimo interrogativo: “La Repubblica senza testa?” con Lanfranco Pace, giornalista de “Il Foglio“ e de “La 7”; Nicola Piepoli, uno degli inventori dei sondaggi in Italia e Presidente dell’ “Istituto Piepoli” e Marina Valensise, giornalista de “Il Foglio” e scrittrice. L’Università d’Estate si svolge in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria, la Fondazione “Italia Domani”, la Fondazione “Rubbettino”, Radio Radicale e l’Associazione “Fiore di Lino”. La presentazione della manifestazione è prevista per martedì 28 agosto alla presenza del Sindaco di Soveria Mannelli Leonardo Sirianni, del Presidente del Corso di Laurea di Scienze della Formazione Primaria dell’Università della Calabria Giuseppe Spadafora, del Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’ateneo calabrese Viviana Burza e dei tre Direttori Mario Caligiuri, Florindo Rubbettino e Mimmo Barile. Come ogni anno, Radio Radicale seguirà le tre lezioni, la cui frequenza è obbligatoria. La consegna degli attestati avverrà esclusivamente alla fine delle lezioni del 30 agosto. Com’è stato previsto, l’iscrizione e la frequenza alle lezioni ha il valore di 2 crediti formativi per gli iscritti ai corsi di laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria, mentre altri crediti formativi potranno essere concessi dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione de “La Sapienza” di Roma. Per informazioni si può telefonare allo 800-274501 oppure scrivere alla mail  essere@soveria.it. I responsabili della segreteria sono Alessio Fabiano (339.6517792 alessio.fabiano@libero.it) ed Antonio Abruzzese (320.4226337 studioabbruzzese@libero.it).
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: