Il portale dell'informazione calabrese.

Scalea :: Conclusa l’ispezione del Ministero sull’operazione finanziaria del Comune.

311

Il sindaco di Scalea conferma il risultato positivo degli Swap ottenuto con i correttivi 

SCALEA :: 22/11/2008 :: L’operazione di finanza derivata del Comune di Scalea comincia a dare i suoi frutti e gli interventi correttivi apportati hanno confermato la bontà dell’iniziativa. Tale risultato positivo – ha detto con soddisfazione il sindaco di Scalea Mario Russo – si evince dalla verifica amministrativa e contabile appena conclusa al Comune di Scalea ed effettuata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

In una nota ufficiale, l’ispettore capo del ministero considera conclusa positivamente la verifica. Sono stati gli interventi correttivi apportati dal Comune ad eliminare le possibili irregolarità. Nella nota del Ministero si legge fra l’altro: Al riguardo, si rileva che l’irregolarità, a suo tempo evidenziata, risulta definita, in relazione ad interventi correttivi conclusi dal Comune. In particolare, in relazione alla sottoscrizione di un’operazione di “Interest rate swap”, si prende atto della rimodulazione del contratto concordata con la Banca. Pertanto, considerato che dagli elementi informativi acquisiti la connessa situazione di rilievo risulta regolarizzata, si comunica di ritenere conclusa, per quanto di competenza la presente trattazione. L’operazione di finanza derivata – ha quindi commentato il sindaco Mario Russo – sta cominciando a dare anche i suoi frutti dal punto di vista contabile per il Comune di Scalea. Più volte ed anche in consiglio comunale era stata indicata, dalla minoranza, l’operazione relativa agli swap come un’azione speculativa. Come si evince, invece, dalla nota del ministero dell’Economia e quindi dell’ispettorato, non c’è stata alcuna speculazione e le operazioni finanziarie sono state gestite in modo corretto. Recentemente c’erano alcuni esponenti politici che addirittura prevedevano, come sono soliti fare, un danno per il futuro della città. Con la relazione degli ispettori possiamo tranquillizzare anche le solite “Cassandre”; le procedure adottate dalla nostra amministrazione sono corrette e anziché mele marce stiamo raccogliendo frutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: