Il portale dell'informazione.

Scalea (Cs) :: Gli Ambientalisti del Tirreno sono con gli abitanti di localit?† Pantano.

326

SCALEA :: 07/01/2008 :: Il Movimento Ambientalista del Tirreno da il pieno appoggio alla giusta lotta degli abitanti della località Pantano contro l'installazione dell'antenna. Una lotta giusta che si congiunge con tutte quelle che si sono espresse nel Tirreno cosentino contro il crescente inquinamento elettromagnetico che tanti tumori sta apportando in tutta la costa tirrenica.

Lotte che hanno visto scendere in piazza i cittadini della contrada Felicetto di Diamante contro il proliferare delle antenne in quella zona panoramica, i cittadini del centro storico di Diamante contro il prete che ha permesso l'installazione di un antenna sulla Chiesa Madre, i cittadini di Bonifati contrari alla installazione di un antenna sulla Torre di guardia, i cittadini di Belvedere contro un antenna nascosta in un comigliolo posta in vicinanza di un ospedale. Lotte che hanno visto sempre da una parte gli interessi di pochi e dall'altra gli interessi dei tanti. Per questo saremo presenti al presidio di martedì davanti al comune di Scalea e proponiamo al sindaco di seguire le stesse lineee seguite dal Comune di Diamante dove la proliferazione delle antenne è stata bloccata da circa tre anni a questa parte. " La nostra proposta – dichiara Francesco Cirillo coordinatore del movimento-  consiste nell'indizione di un consiglio comunale sul problema dell'elettromagnetismo con all'ordine del giorno due punti: 1°) la costituzione di una commissione fatta da esperti ed ambientalisti che facciano un regolamento cittadino sulla gestione delle antenne individuando un luogo fuori dal centro abitato dove posizionare tutte le antenne esistenti sul territorio. 2° ) . Una moratoria su tutto il territorio comunale di tutte le antenne in via di installazione fino all'individuazione dell'area dove spostare tutte le antenne. In questo modo l'amministrazione comunale tutta potrà assumersi la responabilità politica, scavalcando quindi gli uffici preposti,  di bloccare i lavori in località Pantano e nel contempo verificare  e monitorare tutte le antenne esistenti sul territorio di Scalea in attesa che vengano tutte spostate. Vorrei ricordare che proprio nel centro di Scalea ed in prossimità della Scuola elementare esiste un impianto telefonico posto sul terrazzo di un albergo di enormi dimensioni e sicuramente portatore di elevate emissioni elettromagnetiche " .   

MOVIMENTO AMBIENTALISTA DEL TIRRENO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: