Il portale dell'informazione calabrese.

Tortora :: Tutto pronto per la “Zafarana Fest 2016”.

322

TORTORA :: 05/10/2016 :: Come ogni anno, ad ottobre, ritorna uno degli appuntamenti più importanti della gastronomia e delle tradizioni tortoresi, la festa della zafarana. Dal 7 al 9 ottobre, il centro storico di Tortora, celebrerà il peperone dolce tipico di questo territorio. La prima giornata della manifestazione, organizzata dall’Associazione Zafarana con il patrocinio del Comune di Tortora, avrà inizio alle ore 19.30, con la rappresentazione di Maria Pia Papaleo “A convito con Dante”. Alle ore 20.00 ci sarà l’apertura degli stand. Seguiranno: workshop di tamburello moderno, il cantastorie Enzo Ruffolo ed uno spettacolo folk cantautorale dei “Pakiù”.

Concluderà la serata il concerto live, alle ore 21.30, “U Massaro”. Sabato, 8 ottobre, alle ore 9.30 si terrà il laboratorio di danza tradizionale calabrese a cura Emy Vaccary. Alle ore 10.30 seguirà il laboratorio di panificazione realizzato dalla cooperativa “Terra e Libertà”. Alle 15.30 “Cadute”, performance teatrale con il poeta Donato Laborante. Alle ore 16.00, dello stesso giorno, ci sarà il convegno “P.S.R nuove opportunità di sviluppo in agricoltura”, subito dopo il centro storico sarà animato da cantastorie, musica folk e dalle zampogne ed organetto di Angelo Le Rose. Alle ore 17.30 ci sarà il laboratorio di danza tradizionale calabrese. Alle ore 20.00, l’apertura degli stand e alle 21.30 musiche e canti tradizionali del Sud Italia.

Domenica 9 ottobre, alle ore 8.30, si terrà un’escursione sul monte Cifolo. Alle ore 11.30, avrà inizio il laboratorio di danza tradizionale calabrese, seguirà un pranzo condiviso con musici della tradizione calabra. La piazza sarà animata, alle ore 19.30, dallo spettacolo di “sand art” a cura della compagnia Teatrop di Lamezia terme “Il pifferaio magico”. Alle 20.00 apertura degli stand e a seguire spettacolo di giocoleria. La serata conclusiva sarà all’insegna dell’intrattenimento a partire dalle ore 21.30, con Enzo Ruffolo, Pakiù, Francesco Gemelli “sax & loop”, Domenico Schiariti (percussionista), Shabd’ Exspress (Tribal be-bop/acoustic trance music). Nel corso dei tre giorni, si esibiranno con performance di street art (murales), Peter Barone, Nicola Fiorito, Oniro e tanti altri artisti che suoneranno per i vicoli del centro storico. Quest’anno, oltre ai sapori delle tradizioni tortoresi, grande spazio è stato dato all’organizzazione degli spettacoli. Un interessante cartellone ad opera del nuovo direttore artistico della “Zafarana Fest”, il cantastorie Biagio Accardi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: