Il portale dell'informazione.

Scalea (Cs) :: Consegnato il nuovo scuolabus.

321

SCALEA :: 09/04/2008 :: Nella tarda mattinata di ieri è stato consegnato un nuovo scuolabus Iveco con la possibilità di trasporto per uno o due diversamente abili con carrozzella e con posti dotati di cintura apposita per i diversamente abili con problemi di deambulazione. In totale possono essere utilizzati 35 posti a sedere scalabili in caso di presenza di carrozzelle. Il mezzo è naturalmente dotato di tutti i confort e di tutte le nuove tecnologie che consentono maggior sicurezza per i trasportati.

L’amministrazione comunale ha lavorato con un “tandem” di assessori, Angelo Cantisani, prima, e successivamente, Giuseppe Forestieri, raggiungendo il traguardo. L’obiettivo è quello di rinnovare gradualmente tutto il parco auto. A questa iniziativa ha collaborato, anche dal punto di vista economico, l’amministrazione provinciale di Cosenza. Il sindaco Mario Russo ha espresso soddisfazione: «Fa parte del lavoro silenzioso della nostra amministrazione che opera in ogni campo per cercare di portare innovazione, sviluppo migliorando, per quanto possibile, la qualità della vita dei cittadini. Il nuovo scuolabus è un esempio di questo impegno costante e mai interrotto». L’assessore Angelo Cantisani: «Il progetto è partito da lontano, ma il merito non è certamente di un solo assessore, ma della volontà congiunta di tutta l’amministrazione comunale: quella di voler rinnovare tutto il parco macchine. In questo settore specifico del trasporto dei bambini non si interveniva dagli anni ’90. era quindi un’esigenza sentita dall’amministrazione che è sempre stata vicino ai bisogni dei cittadini. I tempi burocratici sono quelli che sono e dopo circa tre anni i risultati sono stati raggiunti. Anche i bambini diversamente abili potranno beneficiare di questo mezzo». L’assessore Giuseppe Forestieri, alla Pubblica istruzione: «E’ un bel successo che arriva dopo tanto impegno. L’operazione è stata ben seguita dall’inizio da Angelo Cantisani. E’ ovvio che era una necessita che si concretizza e che agevolerà il servizio scuolabus. Gli studenti arriveranno a scuola in tempi più brevi. Le attese si ridurranno con il notevole beneficio per tutti».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: